COMPRARE CASA: Quando Scegliere di Farlo è la Parte più Difficile!

Ecco perché scegliere l’appartamento “migliore” è un lavoro davvero rischioso per chi compra.

Comprare casa non è solo un problema di soldi, anche se è vero che spesso questo è il primo problema che scatta nella mente di un possibile acquirente.

Tuttavia, supponiamo che tu abbia già superato questa fase. Che tu abbia le risorse o abbia chiaro in testa in che modo finanziare quello che con tutta probabilità sarà il più grande acquisto della tua vita.

Da qui in poi dovrai fronteggiare l’inevitabile e straziante dilemma per chi ha deciso di comprare casa: LA SCELTA.

Già, perché il mercato oggi offre infinite possibilità di scelta. Agenzie pronte e scattanti troveranno il modo di arrivare a te (o tu di arrivare a loro), proponendoti decine di opzioni rispetto alle quali ti accorgerai presto che orientarsi è difficile. Davvero difficile.

Ma a questo punto il consulente di parte che è in me non può far finta di niente, magari girandosi dall’altra parte, senza correrti in aiuto. E l’aiuto migliore che posso darti, oggi, non è suggerirti uno dei tanti immobili che potresti acquistare su www.agenzialmaiacasa.it , ma è darti i
migliori strumenti perché tu possa scegliere quello che vuoi in totale autonomia e nella totale convinzione e garanzia.

🚀Perché niente per me vale più della certezza che tu possa raggiungere il miglior affare!

E allora ecco qui tre domande (e tre risposte) che mi sono fatto negli anni mettendomi dalla parte di chi compra casa.

👉1) Quali sono le più importanti cose da sapere quando si decide di comprare casa?
BUDGET
La prima cosa, come ti ho scritto all’inizio, è avere la certezza economica di poter affrontare l’acquisto, tenendo conto anche di tutte la spese accessorie connesse. Sapere quanto si può spendere sia che si acquisti in contanti e con le proprie risorse sia che si acquisti attraverso la stipula di un mutuo.
In questo ultimo caso è fondamentale accertarsi PRIMA di iniziare la ricerca di un immobile, di poter o meno accedere al credito.
Essere Ben consapevoli di quanto si può spendere, e quindi DEFINIRE IL BUDGET perché questo poi è l’aspetto fondamentale che influisce nella ricerca, definisce la zona in cui andrai a comprare e in linea di massima definisce caratteristiche dell’immobile anche a prescindere dai gusti e dalle esigenze dell’acquirente.
Facciamo un esempio: se chi acquista vorrebbe una villa in Viale degli angeli a Cuneo ma scopre di poter accedere a un mutuo di massimo 150 mila euro e non ha altre possibilità economiche, capisci bene che in base al suo budget deve rivedere le sue pretese.
Quindi sapere quanto si può spendere è fondamentale ben prima di iniziare qualsiasi ricerca e prima ancora di definire le proprie esigenze in riferimento all’immobile.

👉2) FOCALIZZA IL TUO OBIETTIVO
Dopo avere definito il budget devi avere le idee chiare su cosa stai cercando. Chiarisci bene a cosa non puoi rinunciare e cosa invece può essere soggetto a compromesso. Definisci una zona precisa, focalizza le caratteristiche e assicurati ancora una volta che il tutto sia economicamente alla tua portata.
Gran parte del mio lavoro come consulente di parte per l’acquirente, infatti, non si basa sulla vendita del primo immobile che IO ho bisogno di vendere, ma sulla ricerca attenta dell’immobile di cui TU hai bisogno di acquistare.
“Cosa devo “osservare” dell’immobile, prima di acquistarlo?”
Evita il loop della scelta “migliore”
Per prima cosa verifica che l’immobile, per zona, caratteristiche generali, spazi e prezzo si avvicini alle tue esigenze: a questo punto ti do un consiglio che ti sembrerà insolito.
Se l’hai trovato, se sei capitato sull’immobile che risponde a tutti i tuoi bisogni, non commettere l’errore che 2 acquirenti su 3 in media fanno: non perdere altro tempo nel cercarne degli altri, rischieresti solo di fare confusione e di entrare nel loop del “forse il prossimo è ancora meglio”.
Già, perché la casa perfetta e totalmente su misura rispetto nostre esigenze non esiste quasi mai e voler vedere troppi immobili ti farà fa perdere solamente del tempo.
Se la casa è risultata interessante per te, infatti, è probabile che lo sia anche per altri e tergiversando correresti solo il rischio che arrivi qualcuno più sicuro di te a soffiarti l’affare da sotto il naso. Il consiglio che posso darti, quindi, è di avventurarti all’acquisto facendo le opportune verifiche che permettano la buona riuscita dell’operazione, magari supportato da un consulente di fiducia che abbia già esperienza e contezza di come è strutturato il mercato nella zona che hai scelto.

👉3) Ma in questo preciso momento conviene ancora comprare casa?
Su questo, dopo oltre 20 anni di esperienza nel settore immobiliare, ho le idee molto chiare: penso che questo sia il momento migliore per comprare casa. Ci sono due ragioni al riguardo:
– I TASSI dei mutui sono ridotti ai MINIMI
– I PREZZI degli immobili resteranno STABILI o comunque di certo per un po’ di tempo non saranno destinati a crescere.
Prima dell’emergenza si registrava una minima crescita dei prezzi soprattutto in città in cui ora certamente si è arrestata, per cause di forza maggiore, come se tutto si fosse fermato.

Non sappiamo quanto durerà questa fase di stand by, forse pochi mesi, forse anni.

Per questa ragione, se hai capito che la casa in cui abiti non risponde più alle tue esigenze, dovresti muoverti subito. A differenza di quanto in molti credono, se hai un budget da spendere, questo è il momento giusto di pensare al cambiamento.

Certo cimentarsi in tutto questo non è affatto facile. Il periodo di stallo, la paura di perdere i propri soldi o quella di sbagliare un affare, paralizzano molte persone che potrebbero invece ottenere il massimo con un acquisto in questa fase.

Questo è un piccolo approfondimento, ma se necessiti di altre informazioni e chiarimenti, non esitare a contattarci.

Share This
Call Now Button